your request.

misconfiguration and was unable to complete in the server error log.

Please contact the server administrator at admin@emsdetten05.de to inform them of the time this error occurred, 500 Internal Server Error

Internal Server Error

and the actions you performed just before this error.

The server encountered an internal error or

Meteo Abruzzo - Previsioni Meteo e Tempo in Atto nella Regione Abruzzo
Share
 
 
 
 

Il Clima della Puglia
In tutta la Puglia il clima è tipicamente mediterraneo: le zone costiere e pianeggianti hanno estati calde, ventilate e secche e inverni miti. Le precipitazioni, concentrate durante l'autunno inoltrato e l'inverno, sono scarse e per lo più di carattere piovoso in pianura, mentre sull'altopiano delle Murge sono frequenti le nevicate in caso di irruzioni fredde da est. Image{nomultithumb}In autunno inoltrato e in inverno sono frequenti le nebbie mattutine e notturne nella Capitanata e sulle Murge. Le escursioni termiche tra estate ed inverno sono notevolissime nelle pianure interne: nel Tavoliere si può passare dagli oltre 40°C estivi ai -2°C/-3°C delle mattine invernali.

Tuttavia, sul Subappennino Dauno, il Gargano e l'Alta Murgia le estati sono fresche e durante l'inverno non sono rare le precipitazioni nevose e le nebbie notturne, anche persistenti. I valori medi di piovosità sono ovunque compresi tra i 450 e i 650 mm annui, pertanto una certa piovosità si registra sul Gargano e sul Subappennino Dauno e lungo il versante adriatico del Salento dove localmente cadono più di 800 mm annui.

Considerando le dieci stazioni meteorologiche presenti in Puglia, in media le temperature minime di gennaio sono comprese tra 1,3 °C di Monte Sant'Angelo e 7,5 °C di Santa Maria di Leuca, mentre le massime di luglio vanno dai 24 °C di Monte Sant'Angelo ai 30,6° di Foggia Amendola.

Tra i fenomeni meteorologici estremi della Puglia, si registra l'insolita ondata di alta pressione africana che a giugno 2007 in tutta la regione portò le temperature ben al di sopra dei 40 °C, con picchi di 48 °C nel barese e a Foggia. A dicembre dello stesso anno, si registrarono temperature particolarmente rigide, con precipitazioni nevose di circa 10 cm anche sulla costa. Tra gli altri fenomeni meteorologici insoliti, si annovera un tornado F3 (quindi con venti intorno ai 260 km/h) che, nel 1976 colpì Sava, determinando precipitazioni molto intense e venti di inusitata intensità che causarono ingentissimi danni.

Testi tratti da Wikipedia.
 
< Prec.   Pros. >
 
 
 
 
 
Copyright 2008-2010 AERIS snc - Tutti i diritti riservati - P.I. 01644950675